Udine: un Carnevale Rosso Sangue

Un inaspettato inganno, sesso e violenza nelle strade della città, due famiglie contrapposte per il dominio assoluto. No: non è Game of Thrones, è Friuli targato ‘500.

Con la macchina del tempo (dotazione minima di ogni reporter) si potrebbe impostare la data 27/02/1511. Ebbene, ci troveremmo in mezzo ad uno spettacolo grandguignolesco: smembramenti edecapitazioni in Piazza Libertà – all’epoca Piazza Contarena -, cadaveri abbandonati ai cani, donne anziane che sfilano senza veli, saccheggi, rapine come se piovesse.

E probabilmente pioveva.

Continua a leggere QUI!